It.Cultura.Storia.Militare On-Line
invia stampa testo grande testo standard
Bookmark and Share
[HOME] > [icsm WORLD] > [Reportage: Vallo Alpino]
I ricoveri in caverna del Caposaldo Roncia
di Mattia Collaro © (07/07)
I ricoveri che hanno come nome una lettera dell'alfabeto: A, B, ecc, sono centri con ingresso singolo, dotati di una sola camera interna; invece i ricoveri nominati con numero romano, sono opere più ampie dotate di più ingressi.

Il nostro itinerario comincia dall'opera più bassa, posta poco più in alto di una postazione tipo 7000 parzialmente interrata, il Ricovero E. Questo è posto poco più in alto dei bar e della chiesa piramide del Lago del Moncenisio; salendo verso il Forte Roncia, lo troviamo sulla destra. Si vede solo dalla strada militare che sale verso il forte. Il ricovero è piccolo, dotato di una sola stanza interna di circa dieci metri quadri, l'ingresso è dotato di una porta blindata del tipo 1 ancora funzionante; il soffitto del ricovero è rivestito di putrelle in acciaio.

Ricovero Roncia: questo piccolo appostamento si trova pochi metri sotto il lato sud del Forte Roncia ed è in calcestruzzo.

Ricovero C: il ricovero è posto a circa 400 m dal Forte Roncia, si tratta di una piccola opera, con guarnigione di 16 uomini, dotata di un singolo locale semiinterrato di circa 17 m quadrati, anche qui il soffitto è rinforzato da putrelle; il complesso non presenta pericoli.

Ricovero B: Poco al di sopra del ricovero C e a circa 640 m dal Forte Roncia, vi è l'opera; la porta di accesso è bloccata, è possibile entrare strisciando in un buco al di sotto di essa, provocato dall'esplosione di un proietto nelle vicinanze; sconsiglio pertanto l'accesso. L'interno è identico agli altri ricoveri visti in precedenza. Nell'interno è ancora presente un contenitore dell'acqua in eternit di forma cilindrica. Sul tetto del ricovero da notare la particolare forma della presa d'aria.

Ricovero A: ancora più in alto, a circa 800 m dal Forte Roncia, vi è un complesso di ricoveri, che in totale potevano ospitare fino a 100 uomini. Il ricovero A è molto simile a quelli già visitati, è parzialmente interrato e mimetizzato, dalla porta blindata si accede ad una camera di circa 14 metri quadri, riforzata sul soffitto da putrelle in acciaio. Nell'interno vi è una grata sulla parete, che da accesso ad un canale di scolo che sbuca poco sotto all'ingresso. Il ricovero era in perfetto stato nel 1956, data delle ricognizioni da parte dei genieri francesi; poi successivamente è stato preso di mira nelle esercitazioni di tiro, ecco il perché della porta semidivelta.

Ricovero IX: è posto a pochi metri dal ricovero A; quest'opera è molto più grande, è formata da due diverse sezioni, opposte, collegate da una trincea che termina con una grande scalinata in pietra. I due blocchi distinti chiamati ricovero IX/1 (posto più a valle) e ricovero IX/2 (posto più a monte), sono identici come forma. L'ingresso del primo è protetto da una grande porta blindata colpita da un proietto di grosso calibro durante le esercitazioni di tiro francesi; da qui una scala scende in caverna e si innesta su un lunghissimo reparto logistico, che termina con una porta di tipo 1. L'altro ricovero, il IX/2 è identico però questo si può percorrere tutto, senza interruzioni o crolli. Nel pianoro antistante le opere vi è quel che resta dell'arrivo di una teleferica. Anche la scala è stata parzialmente demolita dalla caduta di proietti delle esercitazioni militari. Salendo la scala abbiamo una vista che spazia sul Caposaldo Roncia: opera 24, opera 23 bis e con buon occhio opera 23.

Per informazioni più dettagliate relative a opere del Vallo Alpino nelle aree limitrofe vi consiglio di visitare il mio sito http://www.bardonecchiafortificata.it; per commenti relativi alle batterie del Petit Vallon qui descritto, mandatemi email a: mattyjones@libero.it.

Ecco ora le attese fotografie che illustrano ciò che ho appena descritto.

Foto 1: ricovero E - vista dell'opera con sullo sfondo i bar sopra al lago. Foto 2: ingresso dell'opera, con la tipica porta blindata Tipo 1.
Foto 3: vista interna. Foto 4: l'interno del ricovero, molto umido.
Foto 5: ricovero Roncia - in basso a sinistra sotto al Forte Roncia. Foto 6: il piccolo ricovero posto poco al di sotto del forte.
Foto 7: ricovero C - vista complessiva del piccolo ricovero. Foto 8: ingresso dell'opera privo di porta blindata.
Foto 9: l'interno del ricovero. Foto 10: il ricovero, con sullo sfondo il Forte Roncia.
Foto 11: ricovero B - la porta blindata d'ingresso bloccata. Foto 12: scala che porta al ricovero, sullo sfondo un recipiente dell'acqua cilindrico in eternit.
Foto 13: il ricovero interno identico agli altri già descritti. Foto 14: vista del complesso, ancora immorsato nella neve.
Foto 15: ricovero A - complesso dell'opera. Foto 16: particolare della mimetizzazione.
Foto 17: ingresso del ricovero. Foto 18: la porta blindata parzialmente divelta dell'ingresso.
Foto 19: la stanza interna. Foto 20: posizione del ricovero, sullo sfondo il lago del Moncenisio.
Foto 21: da un'altra inquadratura. Foto 22: vista del ricovero dal Ricovero IX posto poco più in alto.
Foto 23: ricovero IX - vista complessiva. Foto 24: arrivo di una teleferica, nel pianoro antistante il ricovero.
Foto 25: la scala in pietra che divide le due parti del ricovero. Foto 26: ingresso del ricovero più a valle.
Foto 27: il grande ingresso con la porta divelta. Foto 28: la porta blindata squarciata vista da dentro.
Foto 29: una lunga scalinata scende verso l'ampio ricovero. Foto 30: la lunghissima camerata del ricovero, sullo sfondo un altro serbatoio d'acqua in eternit.
Foto 31: ingresso o uscita del ricovero. Foto 32: ingresso del ricovero più a monte.
Foto 33: particolare della monumentale gradinata che divide le due parti del ricovero. Foto 34: accesso al ricovero sulla destra della scala (salendo).
Foto 35: particolare della porta blindata Tipo 1. Foto 36: interno dell'opera con ancora un bel po' di neve.
Foto 37: la scala che conduce al secondo accesso. Foto 38: la porta blindata di accesso, ancora in perfetto stato.
Foto 39: particolare del volantino per il movimento del meccanismo della porta. Foto 40: l'uscita del ricovero posto più a monte.
Foto 41: sempre la stessa uscita vista dalla teleferica. Foto 42: vista sul maestoso complesso fortificato del Ricovero IX.
Foto 43: la cupola in acciaio del centro 23 bis vista dal ricovero IX. Foto 44: le postazioni d'arma mimetizzate nella roccia del centro 24 viste dal ricovero IX.
I ricoveri in caverna del Caposaldo Roncia (parte 2)
di Mattia Collaro © (07/08)
Ecco gli ultimi quattro ricoveri del Caposaldo Roncia: Ricovero V 1-2, VI 1-2, VIII 1-2, e Ricovero F.

Ricovero V: 1-2 perché sono due ricoveri affiancati, ognuno dei quali dotato di due ingressi. Non sono uniti fra loro, il primo è scavato in roccia e la camerata interna è priva di rivestimento e parte della volta sta cedendo. Il secondo invece è rivestito in calcestruzzo tranne alcune parti dei corridoi. Solo tre porte sono ancora in sito, una è stata asportata. La posizione è poco al di sopra della strada che sale verso il Forte Roncia, al bivio per la Batteria La Court.

Ricovero VI: 1-2, l'opera è formata da un blocco unico in calcestruzzo ma posto su due livelli, nella parte bassa c'è il ricovero VI-1 e nella parte alta il VI-2, sono collegati da una grande e larga scalinata. La sua posizione si trova circa a 1.000 m a Sud-Est del Forte Roncia, 50 m al di sopra della strada che conduce al forte, quota 2.240 m. I due cameroni sono grandi 24 metri quadri ognuno. L'opera notevole dispone di quattro ingressi.

Ricovero VIII: 1-2, l'opera è formata da un blocco unico in calcestruzzo ma posto su due livelli, nella parte bassa c'è il ricovero VIII-1 e nella parte alta il VIII-2; è posto poco più in alto del VI ed è praticamente identico e con le medesime caratteristiche.

Ricovero F: questo è posto proprio al di sotto della Cappella Piramide, è normalmente chiuso, ma son riuscito ad avere un permesso per entrare; l'ingresso è unico, un corridoio non rettilineo porta ad una camera più ampia in roccia di circa 12 metri quadri, poteva ospitare 16 uomini.

Ecco ora le attese fotografie che illustrano ciò che ho appena descritto.

Foto 1: ingresso del Ricovero V-1. Foto 2: corridoio di collegamento.
Foto 3: la porta blindata di accesso. Foto 4: interno del ricovero, parzialmente crollato.
Foto 5: interno del ricovero. Foto 6: verso il secondo ingresso.
Foto 7: ricovero V-2 ingresso 1. Foto 8: reparto logistico.
Foto 9: corridoio di collegamento non rivestito. Foto 10: l'ingresso senza porta.
Foto 11: ricovero VI 1-2 con vista sul lago. Foto 12: vista complessiva.
Foto 13: uno degli ingressi. Foto 14: ricovero inferiore.
Foto 15: ricovero superiore. Foto 16: vista del ricovero inferiore.
Foto 17: il tetto e i camini di areazione. Foto 18: ricovero VIII 1-2 vista complessiva.
Foto 19: il ricovero VI visto dal Ricovero VIII. Foto 20: vista del complesso.
Foto 21: vista interna. Foto 22: la predisposizione per le lampade.
Foto 23: stemma d'artiglieria inciso in una pietra nelle vicinanze. Foto 24: ricovero F sotto la Cappella Piramide.
Foto 25: la porta d'accesso aperta. Foto 26: il corridoio interno.
RIPRODUZIONE RISERVATA ©
[HOME] > [icsm WORLD] > [Reportage: Vallo Alpino]