It.Cultura.Storia.Militare On-Line
invia stampa testo grande testo standard
Bookmark and Share
[HOME] > [icsm WORLD] > [Reportage: Linea Maginot]
Alsazia, Casemate du Esch (Hatten)
di Mattia Collaro © (11/08)
A nord di Strasburgo, nella zona della linea Maginot, sulla route de Seltz 67690 ad Hatten, vi è la casamatta di Esch: un grosso blocco armato con mitragliatrici binate, un pezzo anticarro e dotato di due cupole in acciaio pesanti 16 tonnellate. L'opera è stata costruita nel 1931 e ha subito notevoli bombardamenti da parte tedesca: si possono notare infatti le torrette scalfite e il blocco dell'anticarro quasi del tutto demolito. Il pezzo infatti si è piegato ed è rimasto in sito dall'epoca. Dal 1982 un'associazione ha in mano l'opera e ha allestito un museo esternamente e internamente. La parte esterna è disseminata di pezzi, tra i quali: torrette di carri armati, piastre per mitragliatrice, putrelle anticarro, e per finire sul tetto della costruzione vi è un carro armato americano Sherman M4. Nell'interno è possibile vedere vari scenari di vita e sono esposti innumerevoli ritrovamenti e pezzi di discreto valore.

Nella zona limitrofa ci sono altre casematte simili per struttura ma sono o abbandonate e ruderate o chiuse e inglobate nella vegetazione.

Per ulteriori informazioni contattatemi via mail a mattyjones@libero.it.

Ecco ora le attese fotografie che illustrano ciò che ho appena descritto.

Foto 1: vista complessiva della casamatta. Foto 2: primo piano sulla cannoniera e carroarmato.
Foto 3: la piana con alcuni reperti e torrette. Foto 4: effetti del bombardamento.
Foto 5: il cannone è rimasto nella feritoia, i colpi subiti hanno reso impossibile l'estrazione dell'arma. Foto 6: le piastre dei malloppi.
Foto 7: garitta cilindrica. Foto 8: il campo disseminato di putrelle.
Foto 9: una delle cupole d'acciaio. Foto 10: particolare dell'effetto devastante del bombardamento.
Foto 11: il carro armato americano Sherman M4. Foto 12: cupola n.° 2.
Foto 13: carro armato americano sul tetto del blocco. Foto 14: l'infilata delle putrelle anticarro.
Foto 15: interno, camerata. Foto 16: mitragliatrici e museo.
Foto 17: fucili mitragliatori e vari caricatori. Foto 18: interno di una cupola.
Foto 19: museo. Foto 20: feritoie di tiro lato occidentale.
Foto 21: pozzo di accesso all'altra cupola e telemetri. Foto 22: ingresso dell'opera, effetti del bombardamento e anno di costruzione.
RIPRODUZIONE RISERVATA ©
[HOME] > [icsm WORLD] > [Reportage: Linea Maginot]