Chiudi finestra

Richard Widmark
di Piero F.

Richard Widmark (n. 1914) debuttò nel cinema recitando la parte del gangster psicopatico Tommy Udo in Il bacio della morte (1947) di Henry Hataway. Una performance che gli valse la nomination all'Oscar (rimarrà l'unica della sua carriera) e così impressionante che sorsero dappertutto dei fan club ispirati non già all'attore bensì al personaggio. I "Tommy Udo Club" furono poi sciolti di forza dal FBI, ma a Widmark rimase appiccicata un'etichetta scomodissima, che avrebbe potuto pregiudicare la sua carriera. Ossessionato dal fantasma di Tommy Udo (per un lungo periodo dichiarò perfino di odiare il suo scopritore Hataway), iniziò a cercare ruoli positivi nel cinema, e ottenne così nell'arco degli anni '50 un lusinghiero successo di pubblico e di critica frequentando tutti i generi filmici, con una certa predilezione per i western (produsse in proprio l'indimenticabile Ultima notte a Warlock).
Era ormai una star, seppure non di primissima grandezza (in quasi tutti i film era affiancato da qualche altro grande interprete maschile), quando ricominciò, negli anni '60, ad accettare quei ruoli di "cattivo" che le sue caratteristiche somatiche suggerivano a registi e produttori, raggiungendo ancora notevoli vertici espressivi: straordinaria per esempio la lucida follia del comandante del cacciatorpediniere "Bedford", in Stato d'allarme.
L'ultimo ruolo di rilievo fu proprio quello di un altro gangster spregevole, "giustiziato" dai passeggeri del treno in Assassinio sull'Orient Express. Ruolo che Widmark giudicò catartico: rappresentava per lui la morte simbolica del "suo" Tommy Udo.

WAR FILMS
Widmark approfittò largamente del filone bellico, in auge negli anni '50, per interpretare ruoli positivi di militari in azione nella II GM e in Corea, tornando poi saltuariamente al genere in questione negli anni '60, ma stavolta da sgradevole psicotico.

Halls of Montezuma, 1950 [Okinawa]
The Frogmen, 1951 [Le rane del mare]
Take the High Ground, 1953 [Femmina contesa]
Destination Gobi, 1953 [Destinazione Mongolia]
Time Limit, 1957 [Il fronte del silenzio]
The Alamo, 1960 [La battaglia di Alamo]
Judgment at Nuremberg, 1961 [Vincitori e vinti]
The Bedford Incident, 1965 [Stato d'allarme]
Alvarez Kelly, 1966 [Alvarez Kelly]
The Final Option / Who Dares Win, 1982 [Chi osa vince]
RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Chiudi finestra