Grossa opportunità di lavoro per i giovani, uscito il bando: come candidarsi e quali sono i requisiti da rispettare

È uscito un bando di concorso che rappresenta una grossa opportunità di lavoro per i giovani. Scopriamo come candidarsi.

In questo periodo di crisi lavorativa, sentir parlare della pubblicazione di un bando di concorso che rappresenta una grossa opportunità per i giovani, dovrebbe far drizzare le antenne a tutti.

bando di concorso come candidarsi
Grande occasione di lavoro per i giovani Icsm.it

Il bando a cui stiamo facendo riferimento è quello indirizzato agli assistenti di lingua italiana all’estero. L’opportunità di lavoro è offerta dal Ministero dell’Istruzione e del Merito e ha lo scopo di assumere assistenti di lingua italiana all’estero, per l’anno accademico 2024-2025. Ma scopriamo esattamente di cosa si tratta e quali sono i requisiti e le condizioni per poter accedere a questa occasione di carriera.

Grossa opportunità di lavoro per i giovani: un nuovo bando di concorso

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato un bando di concorso, che ha lo scopo di assumere assistenti di lingua italiana all’estero. Gli interessati saranno assunti in varie scuole in paesi come Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Regno Unito e Spagna.

occasione di lavoro per i giovani
Assistenti di lingua italiana all’estero Icsm.it

È evidente che oltre ad essere un’occasione professionale, rappresenta anche un modo per fare un’esperienza all’estero. Quest’opportunità di lavoro è indirizzata ai giovani laureati con meno di 30 anni di età. Per iscriversi al bando è necessario via presentare domanda in telematica entro il 4 marzo 2023. I candidati ricopriranno i posti di assistenti di lingua italiana presso le istituzioni scolastiche dei paesi sopra elencati.

Ad oggi, non si conosce ancora il numero esatto di posti previsti per il prossimo anno scolastico. Il bando del 2023 ha determinato l’assunzione di circa 300 unità di personale, dunque è probabile che anche per il 2024-2025 le cifre siano più o meno le stesse. I candidati devono essere disposti a lavorare in Europa per un periodo di circa otto mesi. Durante questo periodo affiancheranno docenti di lingua italiana che sono già in servizio, presso gli istituti dei paesi di destinazione.

Per accedere a quest’opportunità di carriera è necessario avere meno di 30 anni di età e non aver già partecipato al progetto di Assistenti di lingua italiana all’estero su incarico del Ministero dell’Istruzione. Occorre inoltre non essere legati ad alcun impiego con Amministrazioni pubbliche per il periodo che va da settembre 2024 a maggio 2025. I candidati devono aver conseguito un diploma di laurea specialistica magistrale, tra quelli indicati nella tabella 1 del bando. Per partecipare al bando è necessario seguire la procedura online accedendo al portale del Ministero dell’Istruzione.

Impostazioni privacy