Il grave errore che tutti fanno in cucina: ecco perché è pericoloso

Attenzione a questo errore in cucina potrebbe rivelarsi molto pericoloso per la salute soprattutto di soggetti a rischio.

L’intossicazione alimentare è più comune di quanto si pensi e accade nelle comuni cucine casalinghe. Tra le mura domestiche dove tutto sembra genuino e innocuo, infatti, si possono creare situazioni di pericolose contaminazioni che potrebbero portare a grossi rischi per la salute. Esistono infatti comportamenti che portano a una contaminazione degli alimenti quindi devono assolutamente essere evitati.

Contaminazione alimentare: come evitarla
Contaminazione alimentare: come evitarla Icsm.it

Il pericolo è quello di incorrere in un’intossicazione alimentare di lieve entità oppure così grave da dover ricorrere all’intervento del medico. Nei casi più gravi sarà necessario chiamare un’ambulanza o portare la persona intossicata al Pronto Soccorso più vicino a casa. Ecco di cosa si tratta e come evitare il problema salvaguardando la salute.

Allerta massima in cucina per intossicazione alimentare

La contaminazione degli alimenti è una delle maggiori cause di intossicazione attraverso il cibo. Si tratta di pratiche comuni a cui nessuno fa caso ma che possono portare a problematiche anche molto gravi e succede proprio dove non ce te lo aspetti. Ovvero, nella cucina di casa tua.

Stiamo parlando della contaminazione crociata. Una tipologia che la maggior parte delle persone non hanno mai sentito nominare o se l’hanno sentita non ne hanno compreso il reale pericolo. Di cosa si tratta e quali sono i pericoli a cui si va incontro? Quando si parla di contaminazione parliamo del contatto degli alimenti con glutine o allergeni che possono risultare pericolosi per i soggetti a rischio.

Contaminazione crociata: pericolo in cucina
Contaminazione crociata: pericolo in cucina Icsm.it

La contaminazione crociata si riferisce al microrganismi o allergeni che vengono passati sui cibi da altri alimenti. Solitamente avviene tra alimenti crudi e alimenti cotti, ma è un evento che può succedere anche nel caso di contatto dei cibi con strumenti e contenitori utilizzati in cucina. Anche le superfici e i piani di lavoro utilizzati nella preparazione dei pasti possono essere contaminati e, quindi, fare da vettore tra i diversi cibi contaminandoli.

È fondamentale, perciò, che si faccia la massima attenzione nel maneggiare gli alimenti. Inoltre è necessaria una profonda pulizia in cucina di utensili, pentole, posate, contenitori e delle superfici di appoggio sia degli alimenti che dei vari accessori. La stessa precauzione vale sia per evitare la trasmissione di microrganismi dannosi che per non trasportare allergeni. Una pratica molto importante, anche se impegnativa, per evitare problemi di salute anche molto gravi.

Ad esempio, se si mescolano ingredienti crudi e cotti insieme ci può essere una contaminazione diretta. Questo accade spesso, facciamo l’esempio dell’insalata di pollo o del sushi, in questo caso di definisce contaminazione diretta. Mentre se il contatto avviene tramite l’utilizzo di un mestolo o di una zuppiera che viene utilizzata prima da cibi crudi e poi da cibi cotti, si parla di contaminazione indiretta.

Impostazioni privacy