Nuovo Bonus per ISEE fino a 30 mila euro: si parte subito, via alle domande

Nuovo bonus per ISEE fino a 30 mila euro, tutti i dettagli di una nuova manovra per agevolare le persone con tale reddito.

È in arrivo una nuova normativa che riguarda il Bonus ISEE fino a 30mila euro, la quale promette di alleviare le spese delle famiglie residenti. La buona notizia è frutto di un accordo innovativo per agevolare le spese della comunità.

bonus isee come richiederlo
Una agevolazione volta a migliorare le condizioni di pagamento dei consumatori Icsm.it

Questo accordo mira a garantire al gestore del servizio idrico una fornitura elettrica che proviene da fonti rinnovabili a un costo fisso e ribassato.

Nuovo bonus ISEE, tutti i dettagli della normativa

Il cuore dell’operazione è un movimento che punta a generare un risparmio significativo per il gestore del servizio idrico. Si prevede che nel corso del 2024, l’Azienda Lucana di Tutela delle Acque (AL) risparmierà circa 6,5 milioni di euro, grazie a questa iniziativa volta a promuovere l’uso di energie rinnovabili.

Chi può beneficiare di questo Bonus ISEE? Le opportunità di risparmio non riguardano solo il gestore del servizio idrico, ma coinvolgono direttamente le famiglie residenti in Basilicata.

bonus isee
Agevolazioni per il servizio idrico della regione Basilicata Icsm.it

Il Bonus è destinato a due categorie di utenti: le utenze dirette e le utenze indirette.

Utenze Dirette: Questo riguarda gli utenti o le famiglie che sono titolari di una fornitura a uso domestico residenziale. Per accedere al Bonus, è necessario soddisfare i seguenti tre requisiti:

  • Avere la residenza in Basilicata.
  • Essere intestatario di un contratto di fornitura idrica attivo con tariffa per uso domestico residente.
  • Appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE inferiore a 30.000 euro.

Utenze Indirette: Questa categoria coinvolge gli utenti o le famiglie che utilizzano, nell’abitazione di residenza, una fornitura idrica intestata a un’utenza condominiale. Che comunque soddisfano i requisiti richiesti. Vale a dire, devono avere residenza in Basilicata, essere intestatari di un contratto di fornitura idrica attivo con tariffa per uso domestico residente e appartenere a un nucleo familiare con un indicatore ISEE inferiore a 30.000 euro.

Come procedere con le domande? L’apertura alle domande è imminente, e i beneficiari possono presentare la loro richiesta una volta che il processo sarà avviato. Tutte le informazioni necessarie, compresi i moduli e le linee guida dettagliate, saranno rese disponibili sul sito ufficiale della Regione Basilicata. È importante seguire attentamente le istruzioni fornite per garantire una corretta presentazione della domanda e la possibilità di accedere al Bonus ISEE.

Il nuovo Bonus ISEE è una notevole opportunità per le famiglie residenti in Basilicata di alleggerire il peso delle spese quotidiane. L’accordo innovativo tra la Regione Basilicata, Eni e Shell apre la strada a un futuro sostenibile e all’incentivazione dell’uso di energie rinnovabili, che promuove allo stesso tempo il benessere delle comunità locali.

Impostazioni privacy