Arriva il primo vaccino anti-cancro: quale tipo di tumore attaccherà, tutti i dettagli

Un’équipe di scienziati britannici ha sviluppato un vaccino capace di segnare un passo avanti senza precedenti nella lotta contro il tumore. Ecco tutte le novità.  

Attaccare e neutralizzare un nemico invisibile quanto temibile come il tumore, e rafforzare il sistema immunitario per aiutarlo a impedire il ritorno del cancro, migliorando in tal modo i tassi di sopravvivenza dopo la malattia. Questo l’obiettivo che si sono posti i ricercatori impegnati nella messa a punto del primo vaccino contro il famigerato “male del secolo”. Il traguardo è ormai vicino e per milioni di pazienti oncologici la novità farà un’enorme differenza.

arriva primo vaccino anti cancro quale tumore attaccherà
Nella fase iniziale il nuovo vaccino verrà utilizzato per aggredire il tumore prima dell’intervento Icsm.it

Il primo vaccino in assoluto contro il cancro all’intestino è in fase di sviluppo da parte di un’équipe di scienziati britannici. Il preparato verrà inizialmente utilizzato per aggredire il tumore prima dell’intervento chirurgico e aiutare a ucciderlo. In caso di successo, rafforzerà il sistema immunitario per aiutarlo a scongiurare eventuali recidive. Ma, in prospettiva, il vaccino potrà eliminare del tutto la necessità di un intervento chirurgico, aiutando l’organismo a sradicare il cancro. I ricercatori sono convinti che ci siano ottime speranze in tal senso: ecco le loro parole.

La svolta epocale del vaccino contro il cancro

Lo studio internazionale in questione è condotto dal Royal Surrey NHS Foundation Trust, in Gran Bretagna. Il dottor Tony Dhillon, oncologo medico, ha dichiarato: “Mi sento come se fossimo sull’orlo di qualcosa di veramente grande. Il nuovo vaccino cambierà la vita di molte persone. I pazienti oncologici in futuro potrebbero fare a meno dell’intervento chirurgico, limitandosi alla vaccinazione“.

arriva primo vaccino anti cancro quale tumore attaccherà
Secondo il dottor Tony Dhillon, oncologo medico, “il nuovo vaccino cambierà la vita di molte persone”. Icsm.it

La consapevolezza dei fattori di rischio e dell’importanza della prevenzione rispetto al cancro dell’intestino, una delle forme più comuni di tumore, è notevolmente aumentata in Gran Bretagna grazie all’opera di sensibilizzazione della presentatrice televisiva Dame Deborah James, morta a causa della malattia nel 2022, all’età di soli 40 anni. Grazie alla campagna da lei promossa sono stati raccolti ben 11,3 milioni di sterline (poco meno di 13 milioni e mezzo di euro) per sostenere la ricerca, che sappiamo essere fondamentale in questo campo.

Il nuovo studio vede coinvolti 44 pazienti ospedalieri sparsi per il mondo. Una volta conclusa la fase di sperimentazione, si passerà all’iter autorizzativo del vaccino e ad altri test per ampliarne le possibilità di utilizzo. Il dottor Dhillon è fiducioso: “Abbiamo grandi speranze che avrà successo”, conclude.

Impostazioni privacy