Chiudi finestra

Robert Wagner
di Piero F.

Robert Wagner (n. 1930) esordì giovanissimo nel cinema, col film di guerra Okinawa. Dai venti ai trent'anni partecipò come attor giovane in produzioni "adulte" (lo si può ricordare nel primo Titanic, del 1953), interpretando figure di bravo ragazzo di cui i genitori possono andare fieri, mentre altri attori suoi coetanei frequentavano quel filone contestatario giovanile degli anni '50, che li consacrava idoli dei teenagers.
Questo grave errore di gestione dell'immagine lo costrinse a reinventarsi una personalità diversa negli anni '60, quando l'età non gli consentiva più di interpretare i ruoli precedenti. Affidò quindi il suo rilancio al primo film della serie La pantera rosa, nel quale rivaleggiava con David Niven in cinismo ed astuzia. Da quel momento in poi, Wagner si piccò di essere il David Niven americano (secondo alcuni) oppure l'erede di Dick Powell (secondo altri), cioè un elegante, raffinato e spiritoso viveur, ma a dispetto dei suoi sforzi la carriera non decollò, e nei pochi film importanti che fece, apparve solo in parti di supporto non molto significative. La sua vita privata, in compenso, finiva spesso sui tabloid americani (burrascosa la sua unione con Natalie Wood, sposata addirittura due volte), e la sua fama di dongiovanni lo mantenne sulla cresta della popolarità più pettegola. Con tali credenziali si può diventare solo star televisive, e infatti Wagner è stato, ed è tuttora, una delle colonne della sit-com americana: ne abbiamo visto, in Italia, la serie Cuore e batticuore.

WAR FILMS
Sorprendentemente, il giovane Robert Wagner apparve spesso in film bellici, essendo il prototipo della recluta ingenua e ben educata, iperprotetta da rudi veterani dai modi bruschi ma dal cuore d'oro. Nella seconda parte della carriera la divisa non era più consona al suo stile, benché la sua partecipazione al kolossal La battaglia di Midway abbia il sapore nostalgico di una rimpatriata.

Halls of Montezuma, 1950 [Okinawa]
The Frogmen, 1951 [Le rane del mare]
What Price Glory?, 1952 [Uomini alla ventura]
Between Heaven and Hell, 1956 [I diavoli del Pacifico]
The Hunters, 1958 [I cacciatori]
In Love and War, 1958 [In amore e in guerra]
The Longest Day, 1962 [Il giorno più lungo]
The War Lover, 1962 [Amante di guerra]
Midway, 1976 [La battaglia di Midway]
RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Chiudi finestra