Chiudi finestra

Martin Balsam
di Piero F.

Quella di Martin Balsam (1919-1996) è senza dubbio una fisionomia ben conosciuta sia in Italia che negli States, anche se probabilmente molti hanno difficoltà ad associare un nome al suo volto..
Attore teatrale e televisivo, negli anni '50 partecipò raramente a qualche film (Fronte del porto; La parola ai giurati) passando inosservato, ma si fece notare in Psycho nella breve parte dell'investigatore privato assassinato in una memorabile scena.
Nel 1960 giunse in Italia per partecipare al film di Comencini Tutti a casa, ed essendo doppiato con forte accento romagnolo, il pubblico non si accorse nemmeno che "il Fornaciari" era un attore americano. La sua felice caratterizzazione dei tic gestuali tipici dell'italiano gli permise di avere sempre le porte aperte a Cinecittà, specialmente nei primi anni '70, all'epoca dei film con forti connotazioni politiche (fra i tanti, Corruzione al palazzo di giustizia, di Aliprandi).
Intanto, negli USA, la sua carriera di attore caratterista, versatile e adatto per tutti gli usi, si arricchiva di un Oscar come miglior attore non protagonista (L'incredibile Murray, 1965) e di altre partecipazioni prestigiose, come in Piccolo grande uomo e Tutti gli uomini del Presidente.
Sul finire della carriera apparve anche in alcuni ruoli cammeo (Cape fear, per esempio), di solito destinati a ex-divi prestigiosi, a testimonianza di quanto merito Hollywood riconoscesse a questo bravo gregario, fondamentale rotella ben oliata (come del resto tutta la categoria del gregariato) della macchina produttiva.

WAR FILMS
Curiosamente, con tutti i film di guerra che sono stati prodotti negli USA, Balsam fece il suo primo war film in Italia, dando una prestazione memorabile. Poco adatto alla figura del militare per via del suo aspetto di pacifico bonaccione, interpretò un buffo colonnello "fissato" nel satirico Comma 22, preferendo poi ruoli da civile negli altri film.

Tutti a casa, 1960 [produz. italiana, di Luigi Comencini)
Seven Days in May, 1964 [Sette giorni a maggio]
The Bedford Incident, 1965 [Stato di allarme]
Catch-22, 1970 [Comma 22]
Tora! Tora! Tora!, 1970 [Tora! Tora! Tora!]
Cuba, 1979 [Cuba]
The Delta Force, 1986 [Delta Force]
RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Chiudi finestra