English
Italiano
MENU PRINCIPALE
ORGANIZZAZIONE
PREPARAZIONE
STORIA
DATI TECNICI
Award ricevuti
Date un'occhiata!
HTML 4.01 valido
convalida HTML 4.01!
Preparazione: mezzi navali - Sottomenu
Corazzate Portaerei Incrociatori Cacciatorpediniere Sommergibili M.A.S.

La preparazione - I mezzi navali

All'inizio delle ostilità l'Italia si trovò con una Marina numerosa, ma che, per tipo di unità ed addestramento, era poco preparata alla guerra che dovette poi affrontare: diciamo che come "operatività" era ancora molto simile ad una flotta tipica della prima Guerra Mondiale, quindi pensata per uno scontro diurno con il cannone tra corazzate.

La deficienza maggiore era la mancanza di navi portaerei, oltre che una seria intesa con l'Aviazione.

Il problema principale era, come sempre, il denaro: l'Italia era, tutto sommato, un Paese giovane, senza grossi mezzi economici; di conseguenza la Marina era stata strutturata in base a determinate scelte basate su delle ipotesi di guerra: la più considerata fu, almeno fino al 1936, una guerra contro la Francia, magari appoggiata dalla Grecia, mentre si escludeva uno scontro con l'Inghilterra. Tanto meno si considerava quindi un'ipotesi di guerra contro Francia ed Inghilterra assieme. Diciamo pure che questa ipotesi veniva vista come un caso disperato. Nondimeno la politica estera di Mussolini e l'amicizia con la Germania resero palese la possibilità di una guerra nella quale venisse coinvolta l'Inghilterra, infatti nel 1938 fu steso dal Comando della Marina un piano per il trasporto di uomini e mezzi in Libia in vista di un possibile conflitto con le forze inglesi.

L'orientamento della politica estera italiana del tempo, decisamente antibritannico, avrebbe dovuto quindi modificare l'impronta data alle costruzioni navali, ma è giusto anche riconoscere che oramai era troppo tardi per ottenere qualche risultato concreto prima dell'inizio delle ostilità.

navi della Regia Marina in formazione

E' poi necessario aggiungere che le navi della Marina del 1940 erano decisamente di ottima qualità sotto tutti gli aspetti, visto che comunque l'Italia ha un ottima tradizione di costruzioni navali molto apprezzate anche all'estero.


Inizio pagina

CONTATTI E RICERCA


Cerca nel sito: Google
Nota: "Children's Online Privacy Protection Act"
La Children's Online Privacy Protection Act del 21 aprile 2000 è una regolamentazione americana, ma che mi sembra corretta. Di conseguenza, se avete meno di 13 anni, vi invito a non inviare informazioni personali a questo sito sia firmando il mio guestbook che mandandomi email che contengano il vostro nome, età, indirizzo email, o qualsivoglia informazione personale o che permetta di contattarvi. Per inviare a questo sito informazioni personali dovete ottenere il permesso dei vostri genitori.

Il contenuto del sito non può essere pubblicato o messo in mirroring su un altro server senza permesso scritto del webmaster.