[Chiudi finestra]
Argomento: Guerra civile spagnola - Recensione di Marco Marianetti (05/03)
Copertina La guerra civile spagnola di Paul Preston, Mondadori
La Guerra Civile che devastò il territorio iberico tra il 1936 e il 1939 è uno degli episodi bellici del novecento di cui si è più parlato e scritto. Purtroppo, e questo vale come al solito per il paesaggio editoriale italiano, difficilmente si può trovare un testo che tratti della guerra di Spagna da un punto di vista militare. Tutti i testi analizzano il conflitto esclusivamente da un'ottica politica confrontando e polemizzando sugli aspetti che mossero i fili della guerra. Ora tutto questo è giusto, ma trattandosi di una guerra, come tale andrebbe anche esaminata. A questa carenza ha supplito l'uscita qualche tempo fa del testo del professor Preston, che pur non tralasciando l'impianto politico ha tracciato una esauriente cronistoria militare del conflitto. Va detto che da un punto di vista strategico-tattico la guerra di Spagna fu un autentico caos, fatto di miriadi di attacchi e contrattacchi, assedi, violenze e tutto quel che accompagna in genere una guerra civile. Ma quella guerra, come molti sapranno, fu l'alba delle grandi contrapposizioni ideologico-militari degli anni a venire, nonché l'ultimo grande conflitto che ha visto impegnato l'esercito iberico.
RIPRODUZIONE RISERVATA ©
[Chiudi finestra]