It.Cultura.Storia.Militare On-Line
invia stampa testo grande testo standard
Bookmark and Share
[HOME] > [icsm ARTICOLI] > [da icsm: II GM]
Carriera militare Giovanni Agnelli
by Giuseppe Calò - 04/04/02
[torna indietro]
Qualcuno ne sa qualcosa? Dovrebbe aver fatto parte della II GM in AS come ufficiale di cavalleria (in quale rgt?) e mi pare di aver letto tanto tempo fa che e' stato anche ferito e decorato (quali decorazioni?) anche dai tedeschi. Ho poi letto alcuni anni fa, credo su Panorama o su l'Espresso, che riunisce tutti gli anni i commilitoni. Ne sapete di più? L'argomento mi incuriosice alquanto ma in rete non trovo niente. Ciao
Ale

Reply di Giuseppe Calò - 05/04/02

Carriera militare di nonno Giovanni Agnelli I: Accademia di Modena, Scuola d'applicazione di Pinerolo, esce nel 1889 col grado di tenente di cavalleria e assegnato alla guarnigione di Verona. Dopo qualche anno scopre l'auto e la sua carriera cambia orizonti!

Carriera militare di Giovanni Agnelli II: Scuola di cavalleria di Pinerolo, partenza con il CRSI per la Russia. Per il comportamento coraggioso sul Donez, gli è concessa la decorazione tedesca "Winter in Russland", contrae un principio di congelamento a un dito (non specificato se di mano o piede). Nell'intervista televisiva minimizzava quest'intermezzo russo. Nonno Giovanni I tramite i buoni uffici di Cavallero, lo fa rientrare nell'estate del 1942. Nell'autunno 1942 riesce a raggiungere Tripoli alla Vigilia della sua evacuazione. Si racconta che una fattucchiera araba gli tatuò sull'avambraccio, un segno magico sotto la stella (magari rossa) ricordo dell'avventura russa! Nel febbraio 1943 a Gafsa al comando di un'autoblinda AB 41 è attaccato da P38 che uccidono il conduttore e feriscono il mitragliere, colpendolo con schegge alle braccia e gambe. Nell'intervista televisiva si commuove (con dignità regale) al ricordo della morte del suo autista. Prima della fine ii nonno ottiene il rimpatrio "licenza d'esami". Dopo l'8 settenbre, cercando di raggiungere il sud, a bordo di una topolino in compagnia della sorella Suni, ebbe un grave incidente nei pressi d'Arezzo. Terminata la lunga degenza (l'andatura claudicante attuale!) si presentò e divenne ufficiale di collegamento della "LEGNANO" fino al termine del conflitto.

A quale reggimento apparteneva? In Libia agivano squadroni di cavalleria motorizzati, derivati da reggimenti ancora montati. "NIZZA CAVALLERIA" in Croazio e "LANCIERI DI NOVARA" in Russia. Dopo EL Alamein nella ritirata vennero praticamente distrutti e i pochi resti inglobati (con la PAI) nel "RECo CAVALLEGERI DI LODI", che sbarca e si riordina (decimato dall'affondamento dei convogli) nel novembre 1942 a Tripoli. La data dello sbarco del LODI e di Giovanni II coincidono, da che se ne presume la sua appartenenza.
Saluti

Reply di Mauro Geranzani - 05/04/02

Non per aprire una diatriba, ma erano presenti in Tunisia il "Nizza", il "Novara", il "Lodi" e il "Monferrato" (tutti gruppi squadroni formati da personale tratto dai rispettivi Rgt.). Tra l'altro inizi il tuo post dicendo che ha iniziato la sua carriera alla scuola di equitazione di Pinerolo, dove ha sede proprio il "Nizza". E mi pare di ricordare che nell'intervista citi proprio il "Nizza" come sua unità di appartenenza.
Saluti
Mauro Geranzani

Reply di Giuseppe Calò - 06/04/02

I dati sono tratti dal libro "Gli Agnelli una dinastia un impero 1899-1998" di Giancarlo Galli Mondadori. Lì citano il LODI, ho fatto una ricerca con la documentazione sottomano (poca) e davano presenti a quella data unità di tutti i corpi di cavalleria riuniti nel RECO CAVALLEGGERI DI LODI che era l'unica unità integra. Non sono di certi io il possessore della verità, cerco solo le fonti più credibili. E' anche possibile che si sia fatto aggregare ai resti del NIZZA per cameratismo, LUI poteva questo e altro! Vedrò in altre sue bibliografie! Il NIZZA CAVALLERIA (quello a cavallo) faceva parte della 1a divisione Celere, che era l'unità mobile della 2a Armata in Jugoslavia. Mentre in Libia era presente il III Gr. Sqd Cor. NIZZA CAVALLERIA in organico all'ARIETE (RIVISTA STORICA Nº 8).
Saluti.

Informazioni giunte da cavalleriaitaliana.it

Nell'articolo emergono ancora dei dubbi sulle assegnazioni di Giovanni Agnelli (senior e junior) a reparti di Cavalleria. Per quanto riguarda Lodi questa è documentata nel libro del Col. Temperino sul reggimento consultabile on-line sul mio sito nella sezione:
Reparti - Cavalleria di linea - dall'11º al 20º - Cavalleggeri di Lodi (15º) - Hanno scritto di "Lodi".
Per maggiori informazioni: www.cavalleriaitaliana.it
[HOME] > [icsm ARTICOLI] > [da icsm: II GM]